venerdì 30 settembre 2016

Lo sterminio della razza bianca è necessario per risolvere tutti i problemi sociali, lo afferma l'ebreo Noel Ignatiev

La chiave per risolvere tutti i problemi sociali è abolire la “Razza Bianca”; lo afferma Noel Ignatiev, ebreo comunista. La cabala satanica sionista-ebraica lavora a questo progetto da moltissimo tempo.
Noel Ignatiev lavora al progetto dello sterminio della Razza Bianca
Questi negrieri sionisti vogliono distruggere il nostro mondo, la nostra storia, la nostra cultura, la nostra razza. Hanno un enorme potere, possiedono quasi tutte le banche del mondo e controllano capillarmente tutti i governi dell'intero pianeta. Vivono secondo la legge del talmud, fare del male e procurare sofferenza a coloro che non stanno dalla loro parte. Il loro piano maledetto sta funzionando alla perfezione. Vanno in Africa e convincono tutti negri prestanti e in buona salute a venire in Europa. Le famiglie di questi africani che partono ricevono soldi da questi negrieri mentre a tutti coloro che decidono di venire in Europa viene pagato il viaggio sulle navi messe a disposizione dal satanico Rothschild.


In Europa questi nuovi arrivati vengono alloggiati in confortevoli alberghi, o centri di accoglienza. Ricevono gratuitamente vitto, alloggio, cellulari, PC a disposizione e in più un sussidio giornaliero. Milioni di euro sono stati stanziati da tutti i governi della “Unione Europea” per il loro mantenimento. Governi che sono tutti controllati dalla cabala mondiale ebraico-sionista. Quando l'Europa sarà piena di moltissimi negri scatterà la fase finale dell'ormai famoso piano Kalergi. (la distruzione della Razza Bianca) A questi poveri disperati verrà tolto di colpo il sussidio e verranno sbattuti fuori dagli alberghi e dai centri di accoglienza. Noel Ignatiev nato a Philadelphia, Pennsylvania, United States nel 1940 è uno dei grandi ideatori di questo sterminio. Risolvere i problemi del mondo intero facendo scomparire la razza bianca.
(Brigas della Sila)


The goal of abolishing the white race is on its face so desirable that some may find it hard to believe that it could incur any opposition other than from committed white supremacists. Of course we expected bewilderment from people who still think of race as biology. We frequently get letters accusing us of being "racists," just like the KKK, and have even been called a "hate group." ...
Our standard response is to draw an analogy with anti-royalism: to oppose monarchy does not mean killing the king; it means getting rid of crowns, thrones, royal titles, etc....
Every group within white America has at one time or another advanced its particular and narrowly defined interests at the expense of black people as a race. That applies to labor unionists, ethnic groups, college students, schoolteachers, taxpayers, and white women. Race Traitor will not abandon its focus on whiteness, no matter how vehement the pleas and how virtuously oppressed those doing the pleading. The editors meant it when they replied to a reader, "Make no mistake about it: we intend to keep bashing the dead white males, and the live ones, and the females too, until the social construct known as 'the white race' is destroyed—not 'deconstructed' but destroyed."

mercoledì 21 settembre 2016

Adolf Hitler, un genio, un uomo di pace - aveva solo 15 anni quando capì chi comanda il mondo

Adolf Hitler (Braunau am Inn, 20 aprile 1889 – Berlino, 30 aprile 1945) è stato cancelliere del Reich dal 1933 col titolo di Führer, della Germania dal 1934 al 1945. Fu il capo del Partito Nazionalsocialista Tedesco dei Lavoratori, nonché il principale ideatore del nazionalsocialismo. 

Hitler le courageux, qui osait dire la vérité et défier les autorités nationales aussi bien que les oppresseurs internationaux. C'était un Hitler sincère, il était le point culminant de l'honneur et de la pureté allemande, le Résurrecteur de la famille et de la maison allemande. Il était l'architecte le plus grand de tous les temps, le génie militaire le plus grand dans toute l'histoire...Adolf Hitler tenait ses promesses, il accomplissait l'impossible... Aucun homme ne pourra jamais l'égaler !!!

Hitler il coraggioso, che osava dire la verità e sfidare le autorità nazionali così come gli oppressori internazionali. Era un Hitler sincero, era il punto più alto dell'onore e della purezza tedesca, il Risuscitato della famiglia e della casa tedesca. Era l'architetto, il più grande di tutti i tempi, il genio militare il più grande nella storia... Adolf Hitler manteneva le sue promesse, compiva l'impossibile... Nessun uomo potrà mai eguagliarlo!!!
Adolf Hitler: un genio, un amico di tutti, un uomo di pace
Chissà quanti secoli dovranno ancora passare prima che su questa terra arrivi di nuovo un uomo con le capacità umane e intellettuali come le sue. Un uomo che ha solamente amato e lottato per il suo Popolo, anche se i suoi detrattori lo descrivono come un folle. E' stato lo statista che ha scacciato dalla Germania la famiglia usuraia dei Rothschild e tutti gli altri sanguisughe, che vivono di speculazioni bancarie, preparano le guerre e vogliono che i popoli non trovino pace.  Nel 1939 la Germania aveva raggiunto il massimo del suo splendore, grazie ad Adolf Hitler. Nacque così l'invidia dei suoi nemici che lo costrinsero alla guerra. Lui che amava la pace. 
Il Führer, amico degli animali
E' sorprendente constatare la grande attualità dei discorsi di Hitler; i quali, in realtà, sono stati nascosti e taciuti ad arte per quasi un secolo, dal monopolio mediatico mondiale ebraico, proprio per la loro veridicità ed incisività nel denunciare e colpire il maligno potere egemone del giudaismo internazionale.

Adolf Hitler, amico degli animali


 dal Mein Kampf:
Negli anni che da ragazzo quindicenne ho vissuto a Vienna, venni a scoprire con profonda amarezza, che il “Partito Socialista” invece di difendere gli interessi dei lavoratori stava dalla parte del potere che opprimeva la gente che faceva fatica a vivere”.

Negli stessi anni scoprii che il Sindacato a difesa dei lavoratori, faceva il gioco del Partito Socialista, perché altro non era che una sua creatura. Non c'era quindi nessuna possibilità per la gente di ottenere, da parte dello Stato, lavoro, giustizia o una vita dignitosa in alcun modo. Il Potere perverso schiacciava il popolo e lo costringeva alla miseria, dandogli solo di tanto in tanto una occupazione momentanea per farlo vivere in una perenne e cosciente schiavitù”.

Si poteva denunciare tutto alla Stampa viennese; ben presto mi accorsi, però, che anche la Stampa stava dalla parte del potere malefico. Venivano propagandati la Bellezza, lo sfarzo della città e la forza dello Stato, ma non veniva mai evidenziato e denunciato il fatto che in questa bella città gran parte della gente viveva nella miseria più nera”.

Scoprii ben presto che il Partito socialista era in mano degli ebrei. Scoprii anche che lo stesso sindacato, a difesa dei lavoratori, era nelle mani degli ebrei. Ma la cosa che mi procurò dolore enorme fu quando scoprii che anche la Stampa era in mano, o sotto diretto controllo, degli Ebrei. In me crebbe l'idea di rifiutare il falso e ipocrita “Patriottismo Statale” e preferirgli invece il “Nazionalismo del Popolo”. Gente cattiva, malefica e perversa opprimeva il mio Popolo”. 

 Siegt der Jude mit Hilfe seines marxistischen Glaubensbekenntnisses über die Völker dieser Welt, dann wird seine Krone der Totentanz der Menschheit sein, dann wird dieser Planet wieder wie einst vor Jahrmillionen menschenleer durch den Äther ziehen. Die ewige Natur rächt unerbittlich die Übertretung ihrer Gebote. So glaube ich heute im Sinne des allmächtigen Schöpfers zu handeln: In dem ich mich des Juden erwehre, kämpfe ich für das Werk des Herrn.

Il giudeo che vincerà sui popoli di questo mondo con l'aiuto del suo credo marxista avrà un coronamento che sarà per l'umanità una danza di morte, e questo pianeta viaggerà nello spazio siderale per milioni di anni privo di ogni umanità. La natura eterna si vendicherà amaramente per la trasgressione dei sui comandamenti. Quindi penso di agire oggi nel senso dell'onnipotente creatore. Resistendo al giudeo, lotto per l'opera di Dio. 


aus dem Mein Kamp, Kapitel 5
Der Kampf gegen eine geistige Macht mit Mitteln der Gewalt ist aber solange nur Verteidigung, als das Schwert nicht selber als Träger, Verkünder und Verbreiter einer neuen geistigen Lehre auftritt. Man kann also zusammenfassend folgendes festhalten: Jeder Versuch, eine Weltanschauung mit Machtmitteln zu bekämpfen, scheitert am Ende, solange nicht der Kampf die Form des Angriffes für eine neue geistige Einstellung erhält. Nur im Ringen zweier Weltanschauungen mitein-ander vermag die Waffe der brutalen Gewalt, beharrlich und rücksichtslos eingesetzt, die Entscheidung für die von ihr unterstützte Seite herbeizuführen. 
dal Mein Kampf, capitolo 5 

La lotta contro un potere spirituale con mezzi violenti è solo per difesa fino a quando la spada non sarà il supporto, il paladino, il messaggero di un nuovo insegnamento spirituale. Potremmo quindi ben dire che: Qualsiasi tentativo di combattere una visione del mondo con mezzi violenti alla fine fallisce se la lotta non assume la forma di un attacco guidata da idee spirituali. Solo nella lotta di due visioni del mondo diverse si può arrivare ad utilizzare l'arma della brutale violenza, con insistenza e senza scrupoli, per raggiungere lo scopo voluto.

“Non lascerò saccheggiare il mio Popolo da questa cricca internazionale senza radici di usurai, che vive solo per il denaro e che aizza tutti i popoli della terra alla guerra affinché essi non trovino mai pace. Ci potranno opprimere, ci potranno anche ammazzare ma non capitoleremo mai.”

(Brigas della Sila)


sabato 30 aprile 2016

fate tacere Diego Fusaro

Qualcuno lo faccia tacere! Ormai abbiamo capito fin troppo bene il gioco perverso e truffaldino di questo sistema massonico che ci sta affamando e distruggendo per imporci il suo maledetto "Nuovo Ordine Mondiale".

Diego Fusaro, filosofo
Diego Fusaro: Ecco un altro prescelto dai poteri forti. Un giovanottino spacciato per "filosofo", un ectoplasma alla Vendola, alla Bertinotti, alla Matteo Renzi. Questo potere sa come creare i tuoi amici e anche i tuoi nemici, sa come gestirti e come lavarti il cervello. Questo giovanissimo Fusaro è uno dei pochissimi che lasciano parlare in televisione senza contraddittorio. Ti sei mai chiesto, perché?
Dopo aver creato innumerevoli fenomeni da baraccone, come Roberto Saviano, Matteo Renzi, Niki Vendola, Fausto Bertinotti, Beppe Grillo e tanti altri bluff del genere, in classico "Stile Piero Manzoni",... ecco dunque un'altra creazione di questo potere: Diego Fusaro, un totale vuoto a perdere.
Questo potere si comporta come se il mondo fosse, da sempre, strapieno di imbecilli, non è il caso che lo si diventi anche noi, credendo alle frottole che mette in bocca al primo Fusaro che gli capita.

Infatti, anche nella nostra realtà spicciola e quotidiana, noi tutti possiamo trovare a sufficienza fatti ordinari od eccezionali, piccoli o grandi, veri o falsi, e in genere non sentiamo proprio il bisogno delle assurde e cubitali bugie mediatiche del regime, sia pure snocciolate da qualche faccino "ingenuo" alla Fusaro, o da qualche sorridente velina dalle cosce lunghe.
Fusaro, questo ragazzino presuntuoso, viene spedito, come altri simili "eroi" del regime, ad operare nei vari media con la "mission impossible" di invitare, noi popolo italiano, a scegliere se vogliamo essere "vetero-costituzionalmente" impiccati, oppure "neo-costituzionalmente" decapitati! Che miseria stiamo vivendo!...
Di questo passo, va a finire che fra poco, a seconda delle necessità, lui o un altro qualsiasi venditore di fumo come lui, tra i tanti e tanti che il regime alleva da sempre a nostre spese, ce lo ritroveremo cooptato e pompato dai media di questo stesso regime come un "ineguagliabile" presidente del consiglio, o forse pubblicizzato come un "insuperabile" manipolatore delle masse! Le nostre menti però non si presteranno più al gioco perverso di questo regime. (brigas della Sila - duccio m.)

Ascoltate direttamente dalla sua "magica". "armoniosa" e "suadente" voce le bubbole farlocche che il regime vorrebbe fare bere e trangugiare ai suoi più succubi, convinti e fedelissimi sudditi:


In quest'epoca di alieni ci mancavano pure i "filosofi" che presentano i propri libri come fossero "le nouveau parfum par (inserire nome di stilista)"




sabato 23 aprile 2016

Torino, ancora oggi la Barbarie regna sovrana nel mausoleo lombroso e nel campo di sterminio di Fenestrelle

Chi e’ che vuole gli italiani divisi e contrapposti da pregiudizi razzisti?

Ezechia da Verona:
Si sa che il delinquente è sempre un po' meridionale
Perciò ne cerco prova nella fossa occipitale
La mancanza della quale, unita al sintomo del male,
non è prova, lorsignori, dell'origine ambientale
del brigante criminale ? (Mimmo Cavallo, cantautore e Brigante)

Ancora oggi, dopo più di un secolo e mezzo, c'è la Barbarie nel falso museo ma vero mausoleo Lombroso di Torino. Questo non è un museo ma il tempio della Barbarie e dell'odio contro gli Italiani del Sud, cittadini dell'ex Regno delle due Sicilie. Questa vergogna è stata fondata nel 1876 dal sedicente medico ebreo Ezechia Lombroso, vero razzista e falso scienziato.

Marco Ezechia Lombroso, razzista, criminale
e falso scienziato
Per chi ancora non lo sapesse, o non lo avesse capito e per chi facesse finta di non sapere e di non capire, attiriamo l’attenzione su un punto particolare ed importante della vita pubblica italiana. Se in Italia comandassero i veri, sinceri ed onesti Italiani non dovrebbe succedere che con soldi pubblici si aprisse e si finanziasse un mausoleo celebrativo di un personaggio ignorante come appunto Ezechia Lombroso.

Ezechia Lombroso è stato un personaggio idiota, malvagio e criminale che ha fatto apologia del razzismo nelle sue forme più bieche, rozze, strumentali e deteriori, ma estremamente utili ad una classe dominante altrettanto malvagia la quale vuole il Popolo Italiano diviso in parti ferocemente ed inconciliabilmente contrapposte sulla base di falsi pregiudizi razzisti!...

L'ebreo Ezechia Lombroso, sedicente medico italiano, cambiò il suo nome in Cesare, cosa abituale e tipica per moltissimi ebrei al fine di potere meglio portare avanti i loro intrighi e le loro manipolazioni, spacciandosi per italiani in Italia, per francesi in Francia, per americani in America, e così via, mascherando la loro vera origine etnica e religiosa per non destare sospetti e diffidenze fra i non ebrei.

Crani di Eroi e Patrioti Duosiciliani attendono dopo più di un secolo e mezzo un degna e cristiana sepoltura
Questo essere immondo in gioventù trafugava i crani dei cadaveri dai cimiteri di campagna per poi studiarne con comodo la conformazione. Ai contadini che, ignari, gli chiedevano cosa trasportasse con sé rispondeva: "Zucche". Così Cesare Lombroso, il ragazzo dei cimiteri fece carriera. Questo scellerato fu osannato da vivo dai criminali del regno sabaudo, ed adesso da morto dalle istituzioni piemontesi. Tutto il lavoro malefico di questo Lombroso è la negazione della serietà scientifica e culturale.

Nel 1938: Benito Mussolini, l'unico vero Statista che amò davvero l'Italia e gli Italiani, fece chiudere questo sedicente museo ma vero mausoleo all'odio razziale lombrosiano. Per il Duce tenere aperto questo mausoleo era un vero insulto al generoso e glorioso popolo meridionale e anche un oltraggio, un disonore ed una infamia per tutti gli altri popoli italiani.

Nel 2009: Il museo Lombroso di Torino viene riaperto dopo ben 71 anni, quando ormai nessuno più parlava, né tanto meno sapeva chi davvero fosse l'ebreo talmudico e razzista Ezechia Lombroso, sedicente medico e sedicente scienziato italiano. Sindaco di Torino, a quell'epoca, era il rothschildiano Sergio Chiamparino, a cui succedette nel maggio 2011 un altro rothschildiano di nome Piero Fassino.

La cosa assurda è che a Torino vengono spesi 10 milioni di euro, denaro pubblico, per tenere aperto il mausoleo Lombroso, intitolato al falso medico e falso scienziato ebreo Ezechia Lombroso, le cui teorie sono state tutte bocciate dalla scienza ufficiale. 


Fenestrelle
Fenestrelle è stato un Campo di sterminio molto peggio di Auschwitz e di Guantanamo, messi assieme. In detto luogo i prigionieri segregati, e spesso messi in ceppi di ferro ed incatenati a pesanti blocchi di pietra fra quelle mura venivano fatti morire di fame, di freddo e di torture e i loro cadaveri venivano fatti sparire sciogliendoli nella calce viva e i loro liquami fatti defluire nelle acque del torrente Chisone. Così vennero sterminati i Patrioti e i soldati duosiciliani che si rifiutarono di disonorare il patto di fedeltà giurato al loro sovrano e che non accettavano come re un ladro, un usurpatore e un assassino come Vittorio Emanuele II. Nel 2008 fu posta a Fenestrelle una piccola modesta lapide ricordo in onore di questi eroici soldati duosiciliani. La lapide però fu barbaramente e bestialmente frantumata da mani sacrileghe nel 2013, proprio pochi giorni prima che si tenesse la rituale manifestazione del popolo duosiciliano per ricordare il massacro, avvenuto in questo campo di sterminio, dei soldati dell'ex Regno delle due Sicilie.

Campo di sterminio di Fenestrelle: ancora la Barbarie regna sovrana 
L'iniziativa criminale e schiavistica è proprio quella che a suo tempo nel 1861, intraprese la classe dominante massonica , ebraica e rothschildiana, che con il suo “Risorgimento” schiacciò tutto il Popolo Italiano e specialmente il popolo italiano dell’Italia del Sud sotto una feroce e criminale dittatura!

L’attuale classe dominante vuole imporci, con la ragione della forza e non con la forza della ragione, di aprire e portare avanti il falso museo e vero mausoleo in ricordo dell’ebreo Marco Ezechia Lombroso; falso scienziato, vero criminale, alfiere del “Razzismo Scientifico” Positivista, propugnatore della teoria dello Atavismo Criminale e dell’Inferiorità razziale del Popolo Italiano dell'Italia del Sud, calunniatore razzista del calabrese Giuseppe Villella e promotore razzista dell’assassinio di Stato del calabrese Salvatore Misdea!  (s.brosal - duccio m.)
Nel 2008 fu posta a Fenestrelle una piccola modesta lapide ricordo in onore degli eroici soldati duosiciliani sterminati a Fenestrelle e i loro corpi sciolti nella calce viva
La lapide però fu barbaramente frantumata da mani sacrileghe nel 2013, proprio pochi giorni prima che si tenesse la rituale manifestazione del popolo duosiciliano per ricordare il massacro, avvenuto in questo campo di sterminio, dei soldati dell'ex Regno delle due Sicilie.

VIDEO:
mausoleo lombroso, la Barbarie - Fenestrelle, campo di sterminio
 

mercoledì 20 aprile 2016

Rothschild, Soros e la truffa Telethon

George Soros, grande affamatore di popoli
Il Mondo è dominato dal Male assoluto e George Soros è la feccia della peggiore feccia rothschildiana. Fino a quando vi porranno davanti agli occhi l'icona di Anna Frank, fino a quando col megafono a mille spareranno le favole di Primo Levi, non verrà mai a galla la vera faccia del giudeo sionista imperialista, nemico dell'umanità intera. E vi commuoveranno con trasmissioni televisive idiote, invitandovi a dare 2 euro per Telethon di SOROS, per la ricerca e per tutte le loro altre TRUFFE. 
Vi terranno le mani al collo con Auschwitz e nel frattempo vi rapineranno pure l'anima. Quando i popoli si affamano c'è sempre qualche giudeo che si sta arricchendo a dismisura. Ecco a voi la vera faccia del sionismo israelita usuraio e affamatore: George Soros che da solo si è pappato, dico da solo, qualche miliardo di debito pubblico italiano per stringere di più le mani al collo del popolo. Proprietario di avaaz e ong varie, delle pussy riot, di primavere varie e movimenti arancioni, dietro ogni rivoluzione, dietro ogni crisi finanziaria c'è lui. 
Ma il Capo dei capi è e rimane: Jacob Rothschild. “Jacob Rothschild", ebreo nato il 29 aprile del 1936, è la Bestia che ti ha ridotto così. Bisogna assolutamente fermare questo mostro. Questo perfido strozzino ricatta tutta l’umanità; muove come una pedina lo stato di Israele, il suo braccio armato privato e personale, per scatenare una apocalittica terza guerra mondiale totale nei prossimi anni, o addirittura nei prossimi mesi. Rothschild minaccia di annientare il 99% degli abitanti del pianeta terra, se non si obbedisce a bacchetta al suo potere globale, malvagio e tirannico. Per fermare lo scatenamento dell’apocalisse, bisogna fermare la BESTIA ROTHSCHILD. 
La struttura gerarchica piramidale del suo potere serve proprio a garantire e ad imporre la volontà dal vertice e, al tempo stesso, a soffocare ogni movimento di libertà che potrebbe nascere dal basso, tra la gente normale come noi, cittadini sempre meno inconsapevoli. Si tratta di un sistema gestito di nascosto, antidemocratico, come denunciò lo stesso presidente John Kennedy in un discorso del 1961, nel quale precisò “che esso si sostiene principalmente su strumenti segreti, sull’infiltrazione, sull’eversione e sull’intimidazione”. Quella di agire occultamente, senza che nessuno sappia mai cosa fanno e come lo fanno, è una scelta precisa degli uomini della élite, a capo di un Impero Clandestino mondiale, che rispettano e fanno rispettare in modo risoluto. Al vertice di questo impero ci sono gli uomini più misteriosi del mondo, che da sempre operano nell’ombra. Sono i Rothschild, i Windsor, i Rockefeller e uomini di altre famiglie dello stesso lignaggio. E’ assolutamente fuori discussione che la Massoneria costituisca nelle società attuali il principale sostegno alle strategie sioniste di dominio universale. L’organizzazione, i rituali e le stesse finalità della Massoneria sono difatti un’emanazione e il prodotto meglio riuscito del Sionismo internazionale per conquistare alla propria causa un più vasto numero di adepti. Jacob Rothschild è la testa del serpente che deve essere schiacciata. (brigas – s. brosal)


martedì 12 aprile 2016

ok del senato: pene fino a 3 anni di carcere per revisionisti e ricercatori storici. succede nell'Italia rothschildiana...

Un aberrante disegno di legge sul reato di negazionismo passa al senato, quasi all’unanimità, e conferma l’intenzione, da parte delle istituzioni repubblicane, di punire tutti coloro che si dedicheranno con onestà alla ricerca storica. 

Giordano Bruno, Tommaso Campanella, Galileo Galilei, Tommaso Moro, Michele Serveto?
Essi e tanti altri eroi e martiri del libero pensiero non sono più di moda per la massoneria, ebraica e rothschildiana locale e globale!
Dopo secoli di ipocrita e strumentale retorica libertina soprattutto contro i "tribunali della santa inquisizione" della chiesa cristiana, cattolica, apostolica romana, adesso anche in italia, tutti i tribunali di questa "repubblica nata dalla resistenza" e dalla "liberazione", come in Francia, Austria, Germania, Canada', etc... saranno trasformati in faziosi e liberticidi "tribunali della nuova santa inquisizione" al servizio del "pensiero unico" della suprema loggia massonica, ebraica, sionista, rothschildiana del "nuovo ordine mondiale"!....
Un testo di leggi autoritarie e liberticide è passato al Senato e, a breve, passerà alla Camera dei Burattini di questo Stato Fantoccio Coloniale al servizio di Jacob Rothschild.
"Negazionismo e Revisionismo”: pene fino a tre anni di carcere !
Vietate anche l’apologia e la minimizzazione della Shoah, dei genocidi, dei crimini contro l’umanità e dei crimini di guerra. Gattegna (Ucei): «Pagina importante»"

il Senato della Repubblica Italiana è nelle mani della Cabala sionista rothschildiana 

Vi è un legame ideologico e politico ben preciso, importantissimo, essenziale e fondamentale tra queste "leggi" repressive sul "negazionismo" sullo "antisemitismo", sull "olocausto" e la gravissima questione del "debito pubblico" che sarebbe dovuto ai cosiddetti "Poteri forti" ovvero all'élite massonica, ebraica, sionista, rothschildiana mondiale!...
Infatti, detta élite massonica e finanziaria mondiale, guarda il "caso", non è affatto formata da etnie diverse ed eterogenee, come ci si vorrebbe far credere da parte del "main stream" del monopolio mondiale dei media del regime imperiale globale della criminale Cabala dei Rothschild; e non è neanche formata dalla singola etnia andamana, o boscimana, o aborigena, etc.; Essa è precisamente, omogeneamente e compattamente ebraica, farisea, talmudica, sabatiana, frankista, massonica, illuminata, sionista, razzista, segregazionista apartheid, suprematista, schiavista, cannibale, diabolica, luciferiana, satanista, fortemente centralizzata a livello planetario e facente riferimento alla suprema infernale cabala criminale globale dei diabolici capo-rabbini e capo-strozzini mondiali della famiglia e dinastia religiosa e finanziaria dei Rothschild, che attualmente hanno come loro supremo signore, padrone e padrino ereditario l'ineffabile “Barone Jacob Rothschild”.In queste leggi sull'antisemitismo, sul negazionismo e sull'olocausto è più che palese l'intenzione dell'élite rothschildiana, ebraica, massonica e finanziaria globale, che ha il suo nucleo d'acciaio proprio nel popolo ebraico e più segnatamente nel suo settore ebraico, sionista, israeliano attuale, di impedire a tutti gli altri popoli del mondo la comprensione della tremenda, criminale e diabolica realtà effettiva mondiale che li opprime e tiranneggia tutti!Questo obbiettivo tirannico viene perseguito da detta élite rothschildiana proprio per mezzo della repressione legale portata avanti dai Suoi vari Stati fantoccio, tra cui anche quello Stato coloniale a sovranità limitata che essa ha instaurato militarmente in Italia nel 1861 col suo "Risorgimento", ed ancor più militarmente restaurato e reimposto nel 1943 con la sua "Liberazione".
Il "debito pubblico" è una truffa ed una estorsione di Stato, imposta tirannicamente sui popoli con la violenza e con l'inganno di leggi dittatoriali, di tasse, di sequestri, di arresti, etc... Tutto sempre e comunque, ad opera e nell'interesse, della solita criminale cabala globale, massonica, ebraica, sionista, rothschildiana - Non pagarlo non è solo e soltanto un nostro diritto, ma è prima di tutto e soprattutto una nostra precisa, fondamentale ed irrinunciabile necessità di sopravvivenza!

Barack Obama, guerrafondaio e presidente USA
A controprova di quanto sopra, basti pensare, ad esempio tra i tantissimi casi che lo attestano, al fatto, ormai consolidato e di pubblico dominio che: Barack Obama, il Presidente Usa più guerrafondaio di tutti i tempi, ma "Premo Nobel per la Pace", fu eletto grazie al demagogico, antidemocratico, antipopolare e corrotto sistema elettorale Usa, essendo stato prescelto ed imposto, a suon di milioni di dollari e con pressioni di ogni genere dal Gran Kahal degli Usa, dal B'nai Brit, dall'Ajpac, e dalle altre logge della criminale cabala massonica, ebraica, sionista, dei diabolici Rothschild.
In particolare, e ad esempio, nel 2008, il massone, ebreo, sionista rothschildiano Soros, nato in Ungheria, ma "naturalizzato" con cittadinanza americana, con la sua folla di attivisti "liberals", fanatici ed a pagamento, della sua famigerata "Open Society", spese milioni e milioni di dollari e fece dedicare innumerevoli ore di impegno per la elezione di Barack Obama alla presidenza degli Usa.
Obama, una volta eletto, come prestabilito da Jacob Rothschild, agì rapidamente e nei suoi “primi 100 giorni” aumentò il deficit di bilancio annuale di 1,5 trilioni di dollari, fece approvare un nuovo piano di "salvataggio" per le solite e ben note più grandi ed importanti banche di Wall Street, e consentì soprattutto a Goldman Sachs di depredare il Ministero del Tesoro Usa. Diede nuovi poteri alla Fed ed espanse le guerre coloniali e schiaviste a livello globale, specialmente in Africa, in Asia e nella stessa Europa, in Ucraina ai confini stessi della Russia!
(duccio m. - brosal - brigas della Sila)

domenica 10 aprile 2016

il debito pubblico è una truffa. a livello mondiale, della cabala massonica sionista rothschildiana

Nessun Potente nella storia ha mai truffato, estorto, derubato e rapinato così tanto i suoi sudditi come sta facendo ora Rothschild con la sua BCE, con la sua FED e col suo FMI, contro i popoli d'Europa, d'America e di tutto il mondo.Ogni volta che il potere degenera ricorre alla violenza e all'inganno. Anche la BCE ricorre alla truffa delle tasse e all'estorsione dei sequestri dei nostri beni. L'Italia, grazie all'ossequio e alla codardia della classe politica e all'omertà della autorità nazionali e regionali, per l'Unione europea sotto il giogo speculativo della cabala massonica, ebraica, sionista, rothschildiana della BCE, Banca Centrale Europea, è soltanto una terra da saccheggiare e distruggere. 
La più grande rivoluzione nella storia dell’umanità ebbe luogo alcune migliaia di anni fa, quando un popolo invasore, dopo aver conquistato con la forza un territorio degli abitanti originari, invece di sterminarli completamente per prenderne il posto li lasciò vivere, obbligandoli però a lavorare e a consegnare parte del frutto del loro lavoro. Nel 1784 nacque a New York la prima banca americana con licenza di 20 anni, fondata dall'usuraio finanziario Alexander Hamilton. Hamilton e la classe mercantile di New York credevano in un governo fortemente centralizzato e in una banca centrale, al contrario del Segretario di Stato James Jefferson, padre della Costituzione e della classe del sud agricolo, che credevano invece in un governo decentralizzato e nelle banche locali. Le radici della futura guerra civile americana si possono far risalire, in parte, alla faida tra Jefferson ed Hamilton. Jefferson sostenne che la centralizzazione del potere fosse incostituzionale e pericolosa. Egli scrisse: “…gli istituti bancari sono più pericolosi degli eserciti permanenti.” - (Parole Sante) 
Agli inizi del 1900, le ricche elite non ebree (JP Morgan, Rockefeller, ecc) cominciarono a formare alleanze con le dinastie ebree, come i Rothschild, i Warburg, gli Schiff. Ubriachi di potere e ricchezza, queste famiglie credevano che fosse un loro diritto innato, la gestione e il controllo dell’umanità. I banchieri di New York gonfiarono artificialmente il mercato azionario con dei “prestiti facili”. La bolla esplose quando i prestiti vennero accorciati. Le azioni subirono un crash di quasi il 50%. I sionisti del New York Times e i banchieri di Wall Street utilizzarono il Panico del 1907 per spingere la creazione di una banca centrale in stile europeo. 

John Kennedy, a sinistra nella foto, fu assassinato a Dallas il 22 novembre del 1963 dalla cabala sionista rothschildiana
Nel 1963, il nuovo presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy (JFK), emise l’ordine esecutivo 11110 con cui strappò alla banca il diritto di prestare soldi al governo con interessi. Nello stesso anno JFK venne assassinato durante un corteo a Dallas. In seguito altri membri della famiglia Kennedy scompariranno in circostanze misteriose, perchè troppo scomodi ai piani globali del NOM.

George Soros
Nel 2008, l’ebreo-ungherese sionista rothschildiano Soros e la sua folla di attivisti liberali a pagamento, versarono milioni di dollari e dedicarono innumerevoli ore per la elezione di Barack Obama alla presidenza. Obama agì rapidamente nei suoi “primi 100 giorni”: aumentò il deficit di bilancio annuale portandolo a 1,5 trilioni di dollari, fece approvare un nuovo piano di salvataggio per Wall Street, consentì a Goldman Sachs di depredare il Tesoro, diede nuovi poteri alla Fed ed espanse le guerre globaliste in Asia in Africa.




In Italia Aldo Moro - La vicenda del rapimento e dell'assassinio di Aldo Moro presenta dei risvolti davvero inquietanti. Per esempio, l’idea di emettere biglietti di stato a corso legale senza bisogno di chiedere banconote in prestito a Bankitalia, fu di Aldo Moro, che intendeva assolvere ai bisogni del popolo italiano, con l'emissione Sovrana, senza debito, di cartamoneta a corso legale. Fu così che i governi Moro finanziarono le spese statali, per circa 500 miliardi di lire degli anni ‘60 e ‘70, attraverso l’emissione di cartamoneta da 500 lire “biglietto di stato a corso legale”. E fu per questo che Aldo Moro fu ammazzato nel 1978.
Aldo Moro fu ammazzato il 9 maggio 1978 dalla Cabala sionista rothschildiana
Il debito pubblico è una truffa e una estorsione vecchia come il mondo, perché già in Roma e prima ancora in Atene, e prima ancora in Gerusalemme il popolo si ribellò e per questo furono fatte delle leggi per cui nessuno poteva essere ridotto in schiavitù per debiti. Tanto è vero che il popolo ebraico aveva istituito il famoso GIUBILEO durante il quale tutti i debiti venivano estinti, gli schiavi ritornavano liberi e tutte le terre venivano riassegnate, quindi la cosa era una remissione dei debiti. Non come adesso che la chiesa cattolica ha trasformato il Giubileo originario in una vera e propria presa in giro del popolo trasformando la remissione dei debiti concreti nella remissione dei peccati astratti. Il debito pubblico è un vecchio trucco in cui i colonizzatori si mascherano da governi tecnici, e gli estorsori e schiavizzatori si mascherano da agenti delle tasse, sequestratori di case, di terreni e di fabbriche o da forze di polizia e di repressione dello Stato tiranno. Ci vorrebbero indebitati per sempre. Ciò significherebbe che il nostro popolo, i nostri figli, dovrebbero pagare questo debito inestinguibile in eterno. Questa enorme truffa è attuata da una classe imperialista e capitalista, che dopo aver conquistato l'Africa, e tutti il paesi del terzo e quarto mondo, vogliono saccheggiare l'Europa, l'Occidente e tutto il mondo. Un imperialismo sapientemente organizzato che controlla quasi tutto il potere politico e finanziario mondiale. 
Dobbiamo liberarci dalla cabala mondiale massonica, ebraica, rothschildiana e non pagare nulla. Se noi cerchiamo di pagare questo debito usuraio non ci riusciremo mai, perché costoro l'hanno reso inestinguibile con interessi assurdi, perché vogliono sfruttarci fino a schiavizzarci e cannibalizzarci. Viceversa se noi non lo paghiamo, loro, purtroppo per noi, non moriranno, di questo ne siamo sicuri, perché sono più di 4 mila anni che succhiano il sangue a tutta l'umanità. E perciò hanno accumulato ricchezze immense nell'intero pianeta. Rothschild, con il suo popolo eletto e tutta la massoneria appresso, ha verso di noi e verso tutto il resto dell'umanità, un debito enorme da pagare: Il debito di sangue. Per tutte le guerre, lo schiavismo, il colonialismo, l'imperialismo, lo sfruttamento capitalista e l'emigrazione forzata di tutti i popoli. 
Noi non possiamo essere più complici di queste assurdità criminali e di questo silenzio omertoso e codardo sulla verità di come veniamo truffati, derubati ed estorti tramite leggi canaglie. Se non veniamo lodati e apprezzati per la nostra onestà abbiamo il dovere di far conoscere la verità su questa perenne truffa ed estorsione del debito pubblico, che ci viene sistematicamente trasmessa ed imposta da giornalisti prezzolati, da giudici antidemocratici, e da poliziotti antipopolari. Quando ci parlano di crisi economica dimenticano di dirci che la crisi non è arrivata dal popolo ma è stata programmata da pochi luridi speculatori mondiali, che vogliono avere tutte le ricchezze della terra nelle loro mani. Non pagare il debito pubblico non è un'azione bellicosa ma una necessità di sopravvivenza per l'umanità, per il nostro popolo, per noi stessi, per i nostri figli. Un gesto d'amore per difenderci da questi mostri che dopo aver derubato, depredato, saccheggiato, schiavizzato, cannibalizzato, e distrutto l'Africa, l'Asia, le Americhe e l'Australia stanno ora saccheggiando, schiavizzando, cannibalizzando e distruggendo l'Europa, l'occidente e tutto il mondo. Tutti i popoli che vengono costretti a pagare questo debito pubblico, che è una vera truffa ed estorsione, hanno in comune lo stesso nemico: la massoneria sionista rothschildiana mondiale che detiene il potere politico e finanziario di quasi tutti gli stati del mondo. E se ci rifiutiamo di pagare questo debito non è perché non abbiamo morale ma solo perché loro sono strozzini e disonesti e ci impongono un debito eterno.  
(brigas della sila, s.brosal, duccio m.) 

Video: Il debito pubblico è una truffa del sionismo rothschildiano



Video: Il debito pubblico è una truffa del sionismo rothschildiano